ULTIME NEWS
Home > Politica > Trump attacca la CNN in un tweet
Trump attacca la CNN in un tweet

Trump attacca la CNN in un tweet

Il presidente Trump ha pubblicato un video su Twitter la scorsa domenica mattina del suo breve periodo nella WWE. Ha tweetato un video in loop, mostrando che corre verso un ring di wrestling per affrontare un’altra persona, con gli hashtags #FraudNewsCNN e #FNN.

Il video sembrava essere stato pubblicato su Reddit quattro giorni prima del tweet del primo mattino di Mr. Trump, in un thread sub-Reddit chiamato “The Donald”.

CNN ha risposto domenica, tweetando una citazione del segretario della stampa della Casa Bianca Sarah Huckabee Sanders, che recitava: “Il presidente in nessun modo, forma o atteggiamento ha mai promosso o incoraggiato la violenza.”

In una dichiarazione a CBS News, un portavoce della CNN ha dichiarato: “È un giorno triste quando il presidente degli Stati Uniti incoraggia la violenza nei confronti dei giornalisti.” Chiaramente, Sarah Huckabee Sanders ha mentito quando ha detto che il presidente non l’aveva mai fatto”.

“Invece di prepararsi per il suo viaggio all’estero, il suo primo incontro con Vladimir Putin, che si occupa della Corea del Nord e che lavora al suo disegno di legge sulla sanità, è coinvolto in comportamenti infantili molto al di sotto della dignità del suo ufficio”, afferma la dichiarazione. “Continueremo a fare il nostro lavoro, lui deve iniziare a fare il suo”.

Il Comitato per la libertà di stampa dei Reporter (RCFP) ha inoltre pubblicato una dichiarazione dopo i tweet di Trump, condannando le minacce del presidente contro la violenza contro i giornalisti.

“Questo tweet è scritto dall’ufficio della presidenza, purtroppo, non dal presidente”, ha dichiarato Bruce Brown, direttore esecutivo del RCFP.

Brown ha aggiunto: “La libertà di stampa è un pilastro della nostra democrazia: la stampa è la finestra del popolo nelle sale del potere e, soprattutto, è il controllo di tale potenza.”

Il giovedì, il Mr. Trump aveva attaccato la CNN dopo che tre membri dello staff avevano rassegnato le dimissioni dalla rete, dopo che i report riguardo i collegamenti di Trump con la Russia, di cui parlava Lo Sfoglio qualche settimana fa, erano stati ritirati.

About Mario Palmieri

Lascia un commento